Home | Uffici | Servizi sociali | Contributo per morosità incolpevole
Contributo per morosità incolpevole
Avviso pubblico di contributo per morosità incolpevole 2020 (per soggetti con provvedimento di sfratto)
Con il presente Avviso il Comune di Corsico intende individuare gli inquilini morosi, destinatari di un provvedimento di convalida di sfratto, che siano in possesso dei requisiti e della condizione di incolpevolezza richiesti per l'erogazione del contributo messo a disposizione da Regione Lombardia.
Le domande verranno valutate e i contributi concessi in base all’ordine cronologico di registrazione al Protocollo Generale dell'Ente e fino ad esaurimento dei Fondi pari ad € 164.780,26=.
Destinatari e requisiti di accesso: vedi tutti i dettagli nell'Avviso pubblico sotto allegato.
Entità del contributo: sono previste le seguenti tipologie di contributo (DM del 30/3/2016):
a) fino a un massimo di € 8.000,00= per sanare la morosità incolpevole accertata qualora il periodo residuo del contratto in essere non sia inferiore ad anni due, con contestuale rinuncia da parte del proprietario all'esecuzione del provvedimento di rilascio dell'immobile. Il contributo può essere incrementato fino alla somma complessiva di € 12.000,00= qualora il rapporto locazione venga ricontrattato nella forma del contratto a canone concordato;
b) fino a un massimo di € 6.000,00= per ristorare la proprietà dei canoni corrispondenti alle mensilità di differimento qualora il proprietario dell'immobile consenta il differimento dell'esecuzione del provvedimento di rilascio dell'immobile per il tempo necessario a trovare un'adeguata soluzione abitativa all'inquilino moroso incolpevole;
c) assicurare il versamento di un deposito cauzionale per stipulare un nuovo contratto di locazione;
d) assicurare il versamento di un numero di mensilità relative ad un nuovo contratto da sottoscrivere a canone concordato, fino alla capienza del contributo massimo complessivamente concedibile di € 12.000,00=.
L'importo massimo del contributo complessivamente concedibile per ogni richiedente è di € 12.000,00=.
I contributi di cui alle lettere c) e d) possono essere corrisposti in un’unica soluzione contestualmente alla sottoscrizione del nuovo contratto.
Per il riconoscimento del contributo i nuovi contratti di locazione devono essere stipulati preferibilmente a canone concordato, ma potranno anche essere a canone convenzionato o agevolato e comunque a canone inferiore a quelli del libero mercato.
Sono esclusi i nuovi contratti di locazione per i Servizi Abitativi Pubblici (SAP).
Modalità e termini per la presentazione della domanda: a partire dal giorno di pubblicazione fino all’esaurimento dei fondi e comunque non oltre il 31/12/2021.
La domanda, contenente la dichiarazione del possesso dei requisiti previsti e l'ulteriore documentazione richiesta dovrà essere trasmessa ESCLUSIVAMENTE inviando un messaggio di posta elettronica semplice all’indirizzo: ufficioprotocollo@cert.comune.corsico.mi.it
Le domande inviate con altre modalita' non verranno accettate.
Il modulo di richiesta del contributo e gli allegati di cui sopra dovranno essere allegati alla mail esclusivamente in formato pdf.
La richiesta di contributo può essere presentata dal titolare del contratto di locazione o altro componente
maggiorenne del nucleo familiare, a ciò delegato per iscritto, se residente nell’unità immobiliare locata. Per l’incapace o persona comunque soggetta a amministrazione di sostegno, la domanda può essere presentata dal legale rappresentante o persona abilitata ai sensi di legge.

Per informazioni:
• scrivere all'indirizzo: segretariatosociale@comune.corsico.mi.it
• contattare i Servizi Sociali ai seguenti numeri: 02.4480649/659, attivo dal lunedì al giovedì dalle ore 9 alle 12.30 e dalle ore 14 alle 16, il venerdì dalle ore 9 alle 14.

Avviso pubblico di contributo per morosità incolpevole 2019 (scaduto)
Sono aperti i termini per la presentazione delle domande per ottenere il contributo per morosità incolpevole, da far pervenire all'Ufficio Protocollo in via Roma 18 - Corsico.

Dal 3 giugno fino ad esaurimento fondi e comunque non oltre il 31 dicembre 2019, possono presentare la domanda i cittadini che, trovandosi in situazione di sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone locativo a ragione della perdita o consistente riduzione del reddito del nucleo familiare:

- hanno residenza anagrafica e abitazione principale in Lombardia;
- sono titolari di contratto di locazione di unità immobiliare ad uso abitativo regolarmente registrato e risiedono nell'alloggio oggetto della procedura di rilascio da almeno un anno;
- sono destinatari di un atto di intimazione di sfratto per morosità con atto di citazione per la convalida;
- possiedono la cittadinanza italiana o di un altro Stato dell'Unione Europea ovvero possiedono un regolare titolo di soggiorno se cittadino non appartenente all'UE;
- hanno un valore ISEE non superiore a € 26.000,00 o un valore ISE non superiore a € 35.000,00.

Le domande verranno valutate e i contributi concessi in base all'ordine cronologico di protocollazione e fino ad esaurimento dei Fondi pari a € 141.857,51.

Per informazioni rivolgersi presso i Servizi sociali in via Dante 11 o telefonare al numero 02.44.80.649

Ultimo aggiornamento 21/12/2020 10:58:55