Home | Notizie | Bellezza e impegno contro le mafie
18 maggio 2021
Bellezza e impegno contro le mafie
23 maggio 2021
La Città di Corsico ricorda, domenica 23 maggio alle 11.30 in piazza Papa Giovanni XXIII, il sacrificio dei giudici Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e Paolo Borsellino. E degli agenti Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro, Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. L’iniziativa, aperta alla cittadinanza, si svolgerà nel rispetto delle norme anti Covid.

È il 23 maggio del 1992. Sono le 18.20. Il giudice Giovanni Falcone è insieme alla moglie, la magistrata Francesca Morvillo e gli agenti della scorta (Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro). Stanno percorrendo l’autostrada tra l’aeroporto di Punta Raisi e Palermo. Sono all’altezza di Capaci. Mille chili di tritolo, posizionati in un sottopassaggio, li uccide.
Il 19 luglio dello stesso anno, la mafia uccide ancora. In un’esplosione in via D’Amelio a Palermo muoiono Paolo Borsellino e i suoi cinque agenti della scorta: Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.

La città di Corsico vuole ricordarli domenica 23 maggio con l’inaugurazione alle 11.30 di un murale, scelto tra i tre progettati da alcuni studenti dell’IIS Falcone-Righi di Corsico. È quello dal titolo “Puoi uccidere il sognatore, ma non il sogno”, che i ragazzi della “Libera Masseria – Una casa anche per te” di Cisliano hanno realizzato su un muro all’ingresso del parco Giorgella, in piazza Papa Giovanni XXIII.

Poco prima, il sindaco e la Giunta renderanno omaggio agli uomini della scorta del giudice Falcone in largo Quarto Savona Quindici, dove verrà deposta una corona.


In piazza Papa Giovanni XXIII verranno presentati anche due pannelli della legalità realizzati dagli studenti del liceo Vico di Corsico. Sono “dedicati ai giovani sognatori”.
Ultimo aggiornamento 24/05/2021 09:00:06