Home | Uffici | Tributi | Addizionale IRPEF
Addizionale IRPEF
2018
L'addizionale comunale all' IRPEF anno 2018, è stata confermata nella misura dello 0,6% con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 7 del 22 febbraio 2018
2017
L'addizionale comunale all' IRPEF anno 2017, è stata confermata nella misura dello 0,6% con deliberazione di Consiglio comunale n. 6/2017
2016
L'addizionale comunale all' IRPEF anno 2016, è stata confermata nella misura dello 0,6% con deliberazione di Consiglio Comunale n. 13 del 21/04/2016
Soglie di esenzione
E' prevista una fascia di esenzione per i redditi imponibili, ai fini dell'addizionale stessa, fino a 15 mila euro. In caso di redditi superiori a 15 mila euro l'addizionale è applicata sull'intero reddito imponibile.
Descrizione
Il D.Lgs 28 settembre 1998 n. 360 e successive modificazioni ed integrazioni istituisce, a decorrere dal 1° Gennaio 1999, l'addizionale comunale all'imposta sul reddito delle persone fisiche.
L'addizionale è dovuta al Comune nel quale il contribuente ha il domicilio fiscale alla data del 1° gennaio dell'anno in cui si riferisce l'addizionale stessa. La Finanziaria 2007 prevede che il versamento dell'addizionale avvenga in acconto ed a saldo. L'acconto è pari al 30% dell'addizionale ottenuta applicando l'aliquota deliberata dal Comune al reddito imponibile dell'anno precedente.
Per maggiori informazioni consultate il sito del Ministero delle Finanze
Versamenti
Il pagamento dell'addizionale comunale all'IRPEF va utilizzato, in acconto e a saldo, utilizzando il modello di versamento unitario F24 - al riguardo vedere la Risoluzione dell'Agenzia delle Entrate n. 368/E del 12/12/2007, istitutiva dei codici tributo per i versamenti visibile nel sito dell'Agenzia delle Entrate
Normativa di riferimento
  • D.Lgs n. 360 del 28/01/1998
  • Legge 27 Dicembre 2006 n. 296 (Legge Finanziaria per l'anno 2007)
  • Delibera di Consiglio n. 12 del 2/4/2008.
  • Delibera di Consiglio n. 27 del 18/07/2013
  • Il Codice Catastale è D045