Home | Uffici | Anagrafe | Ufficio elettorale
Ufficio elettorale
Sede: via Monti, 22 - piano terra
Responsabile:
Telefono: 02.4480.440
Fax: 02.4480.454
E-mail: elettorale@cert.comune.corsico.mi.it
Orari
  • lunedì, martedì, giovedì, venerdì dalle ore 8.00 alle 13.00
  • mercoledì dalle ore 15.00 alle 19.30
  • sabato dalle ore 8.00 alle ore 12.30
Competenze
Il servizio svolge compiti istituzionali previsti dalle leggi che ne regolano l'attività e precisamente:
  • rilascia il certificato di godimento dei diritti politici/certificato di iscrizione nelle liste elettorali
  • rilascia la Tessera elettorale 
  • consultazione e rilascio copie delle liste elettorali 
  • iscrizione nell'albo dei presidenti e degli scrutatori di seggio 
  • iscrizione nell'elenco dei giudici popolari
Diritto di voto ai cittadini comunitari
I cittadini non italiani, appartenenti ad uno Stato dell’Unione Europea, possono esercitare il diritto di voto per l’elezione diretta del Sindaco, del Consiglio Comunale del Comune di residenza e per l’elezione dei membri del Parlamento europeo.
A tale scopo devono presentare domanda (vedi allegati) su appositi modelli per l’iscrizione nelle liste elettorali aggiunte tenute presso l’Ufficio Elettorale, unitamente alla fotocopia del documento d‘identità.
Si precisa che la domanda può essere presentata in qualsiasi momento dell’anno e, in caso di elezioni, entro il 40° giorno antecedente.
Nuova sezione elettorale nella scuola primaria di Via Cesare Battisti 6
E’ stata istituita presso la sede di seggio della scuola primaria di 1° grado di via Cesare Battisti 6 – plesso n. 3, la nuova sezione elettorale n. 35.

Andranno a votare nella nuova sezione elettorale n. 35 i cittadini del quartiere “Burgo”, residenti in via M. Montessori e via N. Iotti - che finora hanno votato nelle sezioni n. 19 e 20 della stessa scuola.

A tutti i residenti il Servizio Punto Comune “Ufficio Elettorale” invierà a casa tramite posta IL TAGLIANDO ADESIVO DEL CAMBIO DI SEZIONE , da applicare sulla propria tessera elettorale.
Certificato di godimento dei diritti politici / certificato di iscrizione nelle liste elettorali


Descrizione
Serve a dimostrare di essere iscritto nelle liste elettorali del Comune di Corsico e di potere esercitare il diritto al voto. E' rilasciato dal Comune di residenza.

Chi può richiederlo
L'interessato ovvero altra persona su richiesta formalizzata per iscritto per altri cittadini residenti nel Comune.

Documenti da presentare

  • documento d'identità del richiedente
  • nome, cognome, indirizzo e data di nascita della persona a cui si riferisce il certificato.

Validità
Il certificato ha validità 6 mesi. Se dopo la scadenza le informazioni in esso contenute non sono variate, gli interessati potranno dichiararlo in calce, senza l'obbligo di autenticare la firma né di apporla in presenza del dipendente addetto. Le Pubbliche Amministrazioni e i gestori o esercenti pubblici servizi che lo richiedono dovranno ancora ritenerlo valido.

Nota bene
In caso di documentazione da produrre alla Pubblica Amministrazione e ai gestori o esercenti pubblici servizi, l'interessato ha facoltà di sostituire il certificato con una autocertificazione. Si sottolinea che questa modalità non può essere applicata nei rapporti tra privati e nell'ambito dell'autorità giudiziaria.
Quando per la presentazione di una istanza è richiesta l'esibizione di un documento di riconoscimento, non è necessario produrre il certificato sei dati sono contenuti nel documento stesso.

Costo

  • € 0,30 se esente da bollo
  • € 0,60 per diritti di segreteria e una marca da bollo da € 14,62 se in bollo
Il certificato deve essere rilasciato in bollo tutte le volte in cui la legge non prevede una specifica forma di esenzione.

Tempi di svolgimento della pratica: rilascio immediato.
Tessera elettorale


Descrizione
In occasione di ogni consultazione elettorale, per essere ammesso a votare, l'elettore dovrà esibire la tessera unitamente ad un documento di identità, presso la sezione elettorale cui è assegnato. In caso di trasferimento in un altro comune al cittadino verrà consegnata una nuova tessera elettorale, previa restituzione di quella in suo possesso emessa dal comune di provenienza.

Cambio di abitazione nel comune di residenza
Ogni variazione dei dati o delle indicazioni contenute nella tessera viene registrata dall'ufficio elettorale comunale che trasmette per posta il tagliando adesivo (Mod.70 bis) con gli aggiornamenti, da incollare sulla tessera nell'apposito spazio.
Se la tessera si deteriora il cittadino può chiedere un duplicato, riconsegnando quella in suo possesso. In caso di smarrimento occorre compilare una dichiarazione (mod. allegato) presso l'Ufficio Elettorale di via Monti, 22, mentre in caso di furto occorre presentare una denuncia all’Autorità Giudiziaria.

N.B. per il ritiro del DUPLICATO DELLA TESSERA ELETTORALE occorre presentarsi PERSONALMENTE.


Sulla tessera sono previsti fino a diciotto spazi dove, in occasione di ogni consultazione elettorale o referendaria, vengono apposti data e timbro.

Tessere elettorali non consegnate
Le tessere non consegnate sono conservate nel fascicolo personale dell'elettore, presso l'Ufficio Elettorale, in Via Monti,22. Le tessere possono essere ritirate anche da un familiare munito di delega dell’interessato, corredata da un documento d'identità di entrambi.
I disabili e le persone anziane che non hanno ricevuto la tessera elettorale possono telefonare al servizio elettorale (02/4480428) per la consegna della tessera a casa.
La tessera viene ritirata qualora il titolare perda il diritto di voto.

Consultazione e rilascio copie delle liste elettorali
Consultazione delle liste
E' possibile consultare liberamente le liste elettorali presentando una richiesta scritta motivata (es., fini elettorali ecc.) ed un documento di identità valido.

Rilascio copie delle liste  Il rilascio di copie (tabulati o floppy disk) è consentito solo per uso elettorale. E' necessario compilare una richiesta specificando l'uso che si intende fare delle copie.

Spesa
  • la consultazione è gratuita
  • il rilascio dei tabulati o del floppy disk comporta una spesa di € 103,29 da pagare presso la Tesoreria comunale (D.D. n°527 del 9.4.2001)
Tempi di svolgimento della pratica:4/5 giorni.

Norme di riferimento
  • Art. 51 T.U. 20/3/1967
  • DPR 8 settembre 2000 n. 299

Iscrizione nell'albo dei Presidenti di seggio elettorale
Cos'è l'Albo dei Presidenti di seggio
Presso ogni Corte d'Appello si trova un apposito albo nel quale sono inserite le persone idonee all'ufficio di Presidente di Seggio elettorale. In occasione di consultazioni elettorali dette persone possono essere chiamate dalla Corte d'Appello Ufficio Nomine Presidenti a svolgere tale funzione presso i seggi elettorali del Comune.

Requisiti
Possono svolgere le funzioni di Presidente di seggio tutti i cittadini maggiorenni iscritti nelle liste elettorali del Comune di Corsico, di buona condotta morale ed in possesso del titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria di secondo grado e che risultino iscritti nell'albo di cui sopra.
Sono esclusi dalle funzioni di Presidente di ufficio elettorale di sezione, a norma dell'articolo 38 del D.P.R. 30 marzo 1957, n. 361 e dall'articolo 20 del D.P.R. 16 maggio 1960, n. 570:
  • coloro che, alla data delle elezioni, abbiano superato il settantesimo anno di età
  • i dipendenti dei Ministeri dell'Interno, delle Poste e Telecomunicazioni e dei Trasporti
  • gli appartenenti a Forze Armate in servizio
  • i sanitari delle A.S.L. che svolgono le funzioni già di competenza dei medici Provinciali, ufficiali sanitari e medici condotti
  • i Segretari Comunali ed i dipendenti dei Comuni, addetti o comandati a prestare servizio presso gli uffici elettorali comunali
  • i candidati alle eventuali elezioni per le quali si svolge la votazione.


Dove e quando fare la domanda

I Cittadini iscritti nelle liste elettorali del Comune di Corsico, in possesso dei requisiti di idoneità sopra descritti, possono richiedere, entro il mese di ottobre di ogni anno, di essere inseriti nell'Albo delle persone idonee all'ufficio di Presidente di seggio elettorale presentando domanda scritta al Sindaco, nella quale devono indicare data di nascita, titolo di studio specifico, residenza, professione, arte o mestiere.
La domanda, può essere presentata al PUNTO COMUNE dal 1° gennaio al 31 ottobre di ogni anno, senza spese, utilizzando l'apposito modulo (disponibile presso il PUNTO COMUNE o scaricabile da questo sito ufficiale) o  fatto pervenire attraverso altri mezzi (posta, fax: 02/4480454, mail all'indirizzo di posta elettronica certificata
elettorale@cert.comune.corsico.mi.it).

Gli interessati possono ulteriormente rivolgersi all' Ufficio Elettorale Via V. Monti, 22 - dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle 13.00, mercoledì anche dalle ore 15.00 alle 19.30 ed il sabato dalle ore 8.00 alle 12.30.
Tel. 02/4480428 (Ufficio elettorale).

Iter
Terminati i tempi delle presentazioni delle domande, l'Ufficio Elettorale, accertato che i richiedenti sono in possesso dei requisiti di idoneità e che non rientrano nelle categorie indicate dall'art. 38 del testo unico n. 361 del 1957 e dell'art. 23 del testo unico n. 570 del 1960, comunica i nominativi alla Cancelleria della Corte d'Appello.

Durata
Si rimane iscritti nell'albo dei Presidenti di seggio fino a quando non si rinuncia espressamente o vengono meno i requisiti richiesti per l'iscrizione.
La domanda di rinuncia deve essere presentata all'Ufficio Elettorale entro il mese di dicembre o prima di una consultazione elettorale.

Normativa di riferimento:  legge 21marzo 1990 n. 53.
Iscrizione nell'albo degli Scrutatori di seggio elettorale
E' possibile, in occasione delle consultazioni elettorali, partecipare alla costituzione del seggio in qualità di scrutatori iscrivendosi all'apposito albo istituito presso il Servizio Elettorale.

Chi può fare la richiesta
Chiunque possegga i seguenti requisiti:
  • essere iscritti nelle liste elettorali del comune presso il quale si richiede l'iscrizione;
  • essere in possesso almeno del diploma di scuola media inferiore 

Quando fare la richiesta
E' possibile presentare la domanda d'iscrizione all'albo degli scrutatori dal 1° al 30 novembre di ogni anno. La domanda va fatta una volta sola e vale fino a quando l'elettore non emigra, e chiede di essere cancellato dall'albo.

Cosa fare
Compilare la domanda d'iscrizione su apposito modulo in distribuzione presso il Servizio Elettorale o scaricare la domanda direttamente dal sito.

Nomina e Rinuncia 
Le nomine degli scrutatori da assegnare ai seggi elettorali è stabilito nel seguente modo:
  • avviso pubblico alla cittadinanza della seduta pubblica in cui avverrà il sorteggio
  • svolgimento delle seduta pubblica in cui vengono sorteggiati i nominativi, quattro per ogni sezione in caso di elezioni politiche mentre tre in caso di referendum
  • in caso di nomina la comunicazione verrà notificata agli interessati, tramite i messi.
L'elenco dei nominativi estratti viene reso noto venti giorni prima delle elezioni ed è consultabile presso il Servizio Elettorale, Via V. Monti,22.
E' possibile rinunciare solo per gravi e giustificati motivi. Le sostituzioni degli scrutatori rinunciatari viene effettuata sempre mediante sorteggio del quale viene data comunicazione sempre attraverso avviso pubblico.
Rimborso: il rimborso previsto per gli scrutatori non è soggetto a tassazione.

Norme di riferimento
  • L. n° 95/89
  • L. n° 53/90
  • L. n° 120/99
Svolgimento di funzioni elettorali
Svolgimento di funzioni elettorali
Per tutti coloro che abbiano collaborato, a vario titolo, alle consultazioni elettorali può essere utile conoscere alcuni dettagli su: 

Diritti
Chiunque svolga funzioni elettorali, compresi i rappresentanti di lista o di gruppo di candidati, ha diritto ad assentarsi dal lavoro per tutto il periodo delle operazioni; detto periodo, a tutti gli effetti,è inteso come attività lavorativa.
Visto che le elezioni coincidono con giornate festive i cittadini, lavoratori dipendenti, hanno diritto al pagamento di specifiche quote retributive in aggiunta alla retribuzione ordinaria o in alternativa a riposi compensativi per i giorni festivi o non lavorativi.

Settimana lavorativa
Per stabilire il trattamento economico spettante bisogna, per ogni dipendente, verificare quali siano le giornate lavorative e festive o non lavorative:
  1. per le giornate lavorative trascorse al seggio spetta lo stesso trattamento che gli sarebbe spettato in caso di prestazione effettuata presso il posto di lavoro abituale
  2. per le giornate festive o non lavorative si potrà scegliere tra la retribuzione o, in alternativa un riposo compensativo; la scelta è lasciata alla decisione delle parti considerando le esigenze produttive e/o di servizio

Fisco
Chiunque abbia fatto parte di un seggio elettorale in qualità di presidente di seggio o scrutatore riceverà un compenso che rivestendo natura di puro rimborso spese non è assoggettabile a ritenute. 

Norme di riferimento
  • L. n. 53/90 
  • L. n. 69/92

Delega funzioni di segretario

Iscrizione nell'elenco dei Giudici Popolari
E' possibile iscriversi in un apposito elenco per poter essere nominati giudici popolari presso la Corte d'Assise e presso la Corte d'Assise d'Appello.

Requisiti
  • cittadinanza italiana e godimento dei diritti civili e politici
  • buona condotta morale
  • età non inferiore ai 30 anni e non superiore ai 65 anni
  • per svolgere l'incarico presso la Corte d'Assise è necessario essere in possesso almeno del diploma di scuola media inferiore
  • per svolgere l'incarico presso la Corte d'Assise d'Appello è necessario essere in possesso almeno del diploma di scuola media superiore

Non possono svolgere l'incarico
  • i magistrati e i funzionari in attività di servizio appartenenti o addetti all'ordine giudiziario
  • gli appartenenti alle forze armate dello Stato ed a qualsiasi organo di Polizia, anche se non dipendenti dello Stato, in attività di servizio
  • i ministri di qualsiasi culto ed i religiosi di ogni ordine e congregazione

Documenti da presentare
Domanda di iscrizione in carta libera (è possibile scaricare il modello o utilizzare i moduli prestampati disponibili presso l'ufficio Elettorale)

Quando
Dal 1° maggio al 31 luglio degli anni dispari (2003, 2005 ecc.)
Diritto di voto: nella legge 17/2003 nuove norme per gli elettori affetti da gravi infermità
Rilevante novità nell'esercizio del diritto di voto dei ciechi, degli amputati delle mani, degli affetti da paralisi o da altro impedimento di analoga gravità. Fino ad oggi il famigliare o altro elettore scelto come accompagnatore per l'esercizio in concreto del diritto di voto, doveva necessariamente essere iscritto nella lista elettorale del medesimo comune dell'assistito. Con la legge 17 del 2003 cade questo vincolo e l'unico requisito richiesto per l'accompagnatore fiduciario dell'elettore disabile è quello della iscrizione nelle liste elettorali di un qualsiasi comune della repubblica.

LEGGE 5 febbraio 2003, n.17
Nuove norme per l'esercizio del diritto di voto da parte degli elettori affetti da gravi infermità. (GU n. 33 del 10-2-2003)