Home | Notizie | Sospensione del Referendum costituzionale
Sospensione del Referendum costituzionale
In relazione alle misure per il contrasto, il contenimento, l'informazione e la prevenzione sull'intero territorio nazionale del diffondersi del virus COVID-19, disposte con il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4 marzo 2020, nella seduta del 5 marzo, il Consiglio dei Ministri ha deliberato di proporre al Presidente della Repubblica la revoca del decreto del 28 gennaio 2020 con il quale è stato indetto per il prossimo 29 marzo il Referendum popolare confermativo sul testo di legge costituzionale concernente "Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari", approvato dal Parlamento e pubblicato nella gazzetta Ufficiale n. 240 del 12 ottobre 2019.


Si informa la cittadinanza che le operazioni connesse al procedimento referendario, pertanto, sono sospese fino a successive indicazioni.