Home | Notizie | Lavagna: al via il progetto di inclusione sociale
Lavagna: al via il progetto di inclusione sociale
Sarà presentato sabato 23 febbraio alle ore 16, al centro di via Curiel 23, il progetto promosso dall’amministrazione comunale e finanziato con 250mila euro da Regione Lombardia

Corsico (20 febbraio 2019) – Sabato 23 febbraio alle ore 16, al centro sociale di via Curiel 23 l’amministrazione comunale presenterà il suo progetto “Quartiere Lavagna: disegnare nuovi scenari di inclusione sociale”, promosso in collaborazione con ALER, Afol Met, cooperativa sociale Spazio Aperto Servizi, Associazione Amapola e cooperativa Altra Economia.
Appena avviata, l’iniziativa è stata finanziata con 250mila euro da Regione Lombardia e metterà in atto azioni di promozione e di accompagnamento all’abitare assistito e all’autogestione, di contrasto alla morosità incolpevole e di sostegno alle persone in difficoltà economica che abitano negli appartamenti di edilizia residenziale pubblica ALER.
“Il progetto – spiega il sindaco Filippo Errante – interesserà 506 famiglie che risiedono nelle vie Curiel, Cellini, Marzabotto e Italia. Un contesto, all’interno del quartiere Lavagna, per il quale abbiamo ritenuto fosse necessaria un’azione di recupero sociale”.
Le vie interessate dall’intervento presentano nuclei con differenti fasce di età, diverse condizioni abitative, situazioni di vulnerabilità (anziani soli, disabili, famiglie monoparentali con minori) e alti tassi di disoccupazione...