Home | Notizie | La sicurezza in tre assi, come priorità strategica
La sicurezza in tre assi, come priorità strategica

Avviato nei giorni scorsi il nuovo “tavolo” che vede la collaborazione di oltre venti amministrazioni comunali, delle organizzazioni sindacali, dei comandi di polizia locale, delle associazioni di categoria, delle istituzioni impegnate nella prevenzione e nel controllo nei luoghi di lavoro. Intanto, 52 agenti hanno eseguito in una serata 312 controlli

Corsico (14 luglio 2016) – Tre assi. Tre declinazioni della sicurezza, per accrescere la sinergia istituzionale ed essere sempre più incisivi nella prevenzione, oltre che nella repressione dei reati. Il sindaco Filippo Errante ha deciso di riprendere un suo progetto del 2008 ampliandolo. “Allora – spiega il primo cittadino – quando ero assessore avevo concentrato l’attenzione sul tema della sicurezza nei luoghi di lavoro, raccogliendo intorno a uno stesso tavolo chi esegue i controlli, chi tutela i lavoratori, le associazioni che raccolgono gli imprenditori nei diversi settori produttivi o di servizi. Ora – prosegue Filippo Errante – ho ritenuto importante inquadrare le attività che abbiamo già avviato con oltre venti amministrazioni comunali, declinando in tre diversi assi il concetto di sicurezza”.