Home | Notizie | Il sindaco replica a Bussolati: "Il Pd sapeva? Silenzio colpevole!"
Il sindaco replica a Bussolati: "Il Pd sapeva? Silenzio colpevole!"

Corsico (19 ottobre 2016) - "Se il Pd ha informazioni, dossier, black list e non le ha messe a disposizione dell'Amministrazione comunale e degli uffici è responsabile, sul piano politico, di aver danneggiato l'immagine della città di Corsico. Sono quindi i suoi consiglieri comunali che devono rassegnare le dimissioni": il sindaco di Corsico Filippo Errante risponde così a Pietro Bussolati, segretario metropolitano del Pd, che in mattinata ha chiesto, attraverso le agenzie di stampa, la revoca delle deleghe all'assessore agli eventi e le dimissioni dello stesso sindaco.
"Se Bussolati - prosegue il primo cittadino - si fosse informato almeno con gli uffici comunali avrebbe potuto appurare che l'unico interlocutore è stato il Consorzio dello stocco di Mammola, che organizza festival in ogni parte d'Italia e d'Europa. La delibera di Giunta alla quale fa riferimento Bussolati parla chiaro, ma forse lui non l'ha letta"...