Home | Notizie | Catasto delle torri di raffreddamento
Catasto delle torri di raffreddamento
entro il 28 febbraio 2020



La Regione Lombardia, con le modifiche apportate nel giugno 2019 alla L.R. n. 33/2009 “Testo unico delle leggi regionali in materia di sanità”, ha previsto la predisposizione del registro delle torri di raffreddamento a umido e dei condensatori evaporativi al fine di prevenire e monitorare i rischi ambientali per la legionella.




Per “torre di raffreddamento” si intende ogni tipo di apparato evaporativo (torre di raffreddamento a circuito aperto, torre evaporativa a circuito chiuso, condensatore evaporativo, raffreddatore evaporativo, scrubber) utilizzato in impianti di climatizzazione di edifici (residenziali o ad uso produttivo), in processi industriali, in impianti frigoriferi o in sistemi di produzione energetica, caratterizzato dall’impiego di acqua con produzione di aerosol ed evaporazione del liquido.

E' stato sviluppato da Regione Lombardia, un applicativo web per la gestione delle notifiche della “Scheda per la registrazione al catasto comunale delle torri di raffreddamento-condensatori evaporativi (legge regionale 33/2009 art.60 bis1)” da parte dei responsabili degli impianti.

Il Servizio Ge.T.Ra. è raggiungibile all’indirizzo https://www.previmpresa.servizirl.it/getra/
I proprietari, caricando i dati degli impianti di raffreddamento nelle apposite maschere, entro il 28 febbraio 2020, inviano tramite il servizio on line, senza oneri aggiuntivi, la notifica e, successivamente, ogni nuova installazione, ogni modifica ed ogni cessazione permanente (entro novanta giorni).

Per tutte le informazioni vai alla pagina dedicata