Home | Notizie | Attuazione del "piano neve"
Attuazione del "piano neve"

In previsione di possibili nevicate l'Amministrazione comunale ha attivato il "piano neve" al fine di un intervento tempestivo atto a ridurre al minimo i disagi alla cittadinanza, derivanti dalle precipitazioni nevose.

In una prospettiva di collaborazione, si chiede ai cittadini di attenersi a quanto previsto nell'art. 27 del Regolamento comunale per i servizi di smaltimento rifiuti.




"Art. 27 - Obbligo dei frontisti delle strade in caso di nevicate e abbondanti precipitazioni"

In caso di nevicate con persistenza della neve sul suolo é fatto obbligo, in solido agli abitanti di ogni edificio fronteggiante la pubblica via di provvedere allo spalamento della neve dai marciapiedi per la loro intera larghezza, allo spalamento della neve dalla cunetta per una larghezza di 20 cm. e dall'imbocco delle caditoie e dei tombini onde agevolare il deflusso delle acque di fusione, all'apertura di passaggi in corrispondenza degli attraversamenti pedonali e degli incroci stradali, e questo per tutto il fronte della proprietà su cui insiste lo stabile da essi abitato o comunque occupato.

Nel caso di strade sprovviste di marciapiedi, tale obbligo si riferisce al suolo stradale per la larghezza di 1 metro e per l'intero fronte delle proprietà.

Nelle aree sgomberate i frontisti sono tenuti ad adottare idonei accorgimenti per evitare la formazione di ghiaccio e di verglas. Tutti questi obblighi sono finalizzati alla tutela dell'incolumità dei pedoni.

Ai residenti nell'immobile é fatto inoltre obbligo di abbattere eventuali festoni e lame di ghiaccio o di neve pendenti dai cornicioni dei tetti, dalle gronde e dai balconi che si protendono nella pubblica via costituendo pericolo per l'incolumità dei pedoni.

Per agevolare la rimozione della neve ed il ripristino della viabilità, in caso di nevicate di entità superiore a 20 cm. é richiesto agli automobilisti di rimuovere le autovetture parcheggiate a filo marciapiede e di sistemarle in parcheggi, garage, box ed anche nei cortili delle case e negli androni in deroga ad eventuali regolamenti condominiali fino a quando il servizio pubblico non abbia provveduto a liberare le carreggiate.

Qualora non sia possibile trovare sistemazioni temporanee per le automobili fuori dalla carreggiata, i proprietari devono almeno rimuoverle al momento degli interventi di carico e asporto dei cumuli di neve mediante mezzi meccanici da parte del servizio pubblico.