Home | Notizie | Accuse che fanno...acqua da tutte le parti
Accuse che fanno...acqua da tutte le parti

Corsico (16 giugno 2016) "Nei giorni scorsi ero al Circolo di qualità e ho chiesto ai genitori della primaria Curiel se avessero avuto notizie che a un bambino fosse stata negata l'acqua. Mi hanno risposto di no. Ho approfondito la cosa anche con Camst e risulta che nel mese di febbraio, per un problema organizzativo, non fosse stato dato un bicchiere d'acqua a un piccolo, rimediando però subito dopo. Un episodio del quale non eravamo stati messi al corrente. Però il direttore della società che distribuisce i pasti si era scusato, almeno secondo quanto mi ha riferito lui stesso, immediatamente. Anche perché l'acqua non è imbottigliata, ma distribuita con caraffe".
L'assessore alla refezione scolastica Giacomo Di Capua risponde così alle accuse rivolte all'Amministrazione comunale attraverso una lettera prima anonima e poi firmata dalle insegnanti della primaria Curiel.