Home | Notizie | “La scuola d’italiano per stranieri può rimanere aperta!”
“La scuola d’italiano per stranieri può rimanere aperta!”

L’assessore alla cultura Roberto Andreis respinge al mittente le accuse che vengono rivolte all’Amministrazione comunale da un anonimo Comitato cittadino. Interviene anche il sindaco Filippo Errante: “Sono affermazioni false. Piuttosto spieghino perché non si assumono la responsabilità di tenere aperti gli spazi per organizzare le lezioni”

Corsico
(14 settembre 2018) – “Ritengo che quanto voi effettuate nell’ambito del principio della sussidiarietà assuma una significativa rilevanza pubblica e pertanto mi sembra rilevante la possibilità di consentire lo svolgimento del corso di italiano per stranieri. A tal fine, come vi ho comunicato nella riunione del 19 luglio scorso, l’Amministrazione comunale potrebbe rendersi disponibile a consegnarvi le chiavi dei locali interessati dal corso che potranno essere utilizzati, in modo responsabile e autogestito, a partire dalle ore 20”: così l’assessore alla cultura del Comune di Corsico Roberto Andreis scriveva ieri all’associazione Itaca, precisando quanto già detto di persona ai diretti interessati...